Clicca qui per scoprire il TUO personale Debito Pubblico in questo istante...
 
Vai al blog dinamico
 

GIORNATA DELLA MEMORIA — IL SOLO NOVECENTO

1. GENOCIDIO DEL POPOLO ARMENO
I “Giovani Turchi” (ufficiali nazionalisti dell’Impero Ottomano) ordinano tra il 1915 e il 1923 vasti massacri contro la popolazione armena. Le successive deportazioni di massa fanno alzare il numero delle vittime a circa 1,5 milioni.
2. GENOCIDIO DEI POPOLI DELLA CINA
Nel 1900 la “rivolta dei Boxer” causa oltre 30 mila morti, in gran parte cristiani. E sono almeno 48 milioni i cinesi caduti sotto il regime di Mao tra il “Grande salto in avanti”, le purghe, la “rivoluzione culturale” e i campi di lavoro forzato, fra il 1949 e il 1975.
3. GENOCIDIO DEI POPOLI DELLA RUSSIA
20 milioni di russi eliminati durante gli anni del “terrore” di Stalin (1924–1953), con esecuzioni di controrivoluzionari e di prigionieri, vittime dei gulag o della fame.
4a. GENOCIDIO NAZISTA DEL POPOLO EBRAICO...

CONTINUA ->

Processo di PACELunedi 31 maggio 2010 un blitz militare israeliano contro navi umanitarie (la "Freedom Flotilla", battenti bandiera turca) dirette alla Striscia di Gaza, con un vero e proprio abbordaggio in mare, insensato e sproporzionato, causa la morte di una decina di civili, attivisti e "pacifisti" di diverse nazionalità.
Pare che Israele avesse chiesto di controllare le navi, facendole attraccare in un porto vicino (Ashdod) prima di raggiungere Gaza; e pare che la Freedom Flotilla avesse rifiutato, rispondendo con l'utilizzo di armi (?). Restano però inspiegabili le testimonianze dei "pacifisti": alcuni dei cadaveri avevano fori di entrata alla...

CONTINUA ->

Superheroes

Clicca qui per ingrandire in una nuova finestra.

Nel nome di uno stesso Dio, ebrei cristiani e musulmani pregano, amano, guardano al futuro, ma può accadere che si facciano anche la guerra. Negli ultimi tempi si tende a rimarcare differenze piuttosto che somiglianze: si utilizzano luoghi comuni, scambiando tradizioni locali per vera religione.
Quasi mai però si fa riferimento alle dottrine originali di queste religioni, che rivelano quanti siano i punti in comune fra le tre grandi fedi monoteiste, che tutte insieme rappresentano il credo di quasi due terzi degli abitanti della Terra. E fanno capire che sono così sostanziali da rendere assurda e incoerente qualsiasi pretesa di diffidare degli appartenenti ad altre religioni (o, peggio ancora, nel vedere in loro “infedeli” o nemici da combattere).
La figura biblica che unisce più di tutte è quella di Abramo, il padre spirituale (e forse anche reale) di ebrei, cristiani e musulmani. Abramo fu il grande...

CONTINUA ->

Il minuscolo villaggio francese di Rennes-le-Château si trova appollaiato in vetta a una collina, a una quarantina di chilometri da Carcassonne, nella regione francese dell’Aude. Pur contando solo una manciata di abitanti, ogni anno è meta di migliaia di amanti del mistero e cercatori di tesori, attirati sul luogo da un corpus leggendario creatosi nel corso di un secolo dal sovrapporsi di tematiche provenienti da ambienti culturali molto diversi.
Centro delle ricerche è un presunto “tesoro” che sarebbe nascosto in paese o nei dintorni, presumibilmente ritrovato dal parroco che resse la locale chiesa di Santa Maddalena a cavallo del XIX e XX secolo: Bérenger Saunière (1852-1917).
Il nucleo da cui la leggenda ha preso spunto...

CONTINUA ->

Engineered with Dreamweaver

Informazioni rese ai sensi della legge 62/2001 - Si dichiara che www.rainkids.it non è assolutamente un sito che diffonde informazioni con una qualsiasi periodicità, non è una testata e non ha carattere editoriale.

Rainkids

scrivimi